Dormire in aeroporto a Istanbul (Ataturk)
November 6, 2014  |  Consigli di viaggio, Turchia

Di ritorno dal Sud America ho dormito in aeroporto a Istanbul.
Il mio volo infatti arrivava verso le 21.30 e quello successivo ripartiva la mattina dopo verso le 8.
Un giro in centro l’avevo fatto all’andata quindi insieme a Florence abbiamo deciso di accomodarci in un angolo dell’aeroporto e dormire.

Innanzitutto ho commesso un errore tecnico. Ho deciso di imbarcare il mio zaino sul volo da Buenos Aires, quindi sbarcato sono dovuto andare a riprendermelo. Ed ho scoperto che la consegna bagagli non era molto differente da quella di Fiumicino. Un’ora di attesa.
E dopo aver viaggiato già un 19 ore non è stato bello. Recuperato lo zaino siamo usciti dagli arrivi e siamo ripassati dal controllo di sicurezza.

Fatto questo ci siamo diretti in una zona che avevamo individuato in precedenza. Un angoletto tranquillo in mezzo ai gate (a memoria vicino al 212). peccato fosse già invaso da una comunità cinese.
Detto fatto ci siamo messi direttamente nella sala di attesa di un altro gate intorno al 202. C’era un volo in partenza verso le 24, ma trattandosi di un volo per il giappone tutti erano tranquillissimi.

Occupate due file una di fronte all’altra, le abbiamo avvicinate ed abbiamo creato l’area notte.

La cosa carina in queste situazioni è che poi si crea una comunità di persone che crea il proprio spazio notte. C’era una madre con tre bambini e poi piano piano si sono accomodate in zona altre persone. Non vicine da disturbare, ma in un’era di sicurezza condivisa.

Alla fine si è dormicchiato abbastanza. L’aeroporto è attivissimo infatti anche di notte con tantissimi aerei in partenza.

Per il resto da notare solo i prezzi da gioielleria francese. Infatti la colazione del giorno dopo è costata uno sproposito, ma almeno abbiamo ammortizzato i costi di un eventuale albergo e taxi…


Leave a Reply

Current day month ye@r *